Categorie
Distributore per l'Italia di:

Carota Viola (Deep Purple F1)

Carota Viola (Deep Purple F1)
Marca: Italsementi
Codice Prodotto: SEC067
Punti Fedeltà: 0
Disponibilità: 10
Prezzo: 2,00€   IVA 10% inclusa
(Prezzo valido solo online)
Qtà:  Acquista
   - O -   
Vedi recensioni   (Valutazione: 0 - 0 recensione/i)   Vedi recensioni  |  Scrivi una recensione

La carota viola unisce in sé oltre alle normali qualità gustative e quantità di carotenoidi e flavonoidi (antociani) che sono salutari della carota tradizionale anche la grande molto utili, grazie al loro potere antiossidante, a combattere i radicali liberi. Si consuma preferibilmente cruda in insalata oppure poco cotta per non perdere il suo bel colore e le sue proprietà.

 
STORIA:
 
In origine la carota era di colore viola, come ci indicavano testimonianze dell’antico Egitto, ma anche, intorno al X secolo, notizie dall’Iran, dall’Afghanistan e Pakistan. Ora sta tornando nei nostri supermercati per beneficiare delle sue straordianarie proprietà.
Nel XIV secolo in Europa si importavano carote viola, bianche e gialle e si ha notizia anche di quelle nere, rosse e verdi. Nel 1720 gli olandesi decisero di cambiargli il colore in onore della dinastia regnante, gli Orange, e di qui ebbe inizio la trasformazione, che non avvenne in laboratori, come per le moderne “modificazioni genetiche”, ma nei campi olandesi, per selezione successiva, partendo da un seme di carota proveniente dall’Africa del nord. Così nel giro di qualche anno si è arrivati ad una carota arancione, perdendo la semenza delle prime.
 
Particolarmente note e apprezzate in Asia, specialmente in Cina, ove da sempre vengono utilizzate sia in cucina, sia nell’ambito della medicina cinese. L’interesse per queste carote si è tuttavia sviluppato di recente in Australia dove, grazie alle ricerche effettuate presso l’Università del Queensland, sono state confermate le loro eccezionali proprietà, benefiche per la salute in generale e in particolare per la prevenzione e la lotta contro i tumori. Topi alimentati con una dieta ricca di grassi e carboidrati, e che hanno contratto pressione alta e danni al fegato e al cuore, alimentati con carote viola, per due mesi, hanno visto ritornare tutto nei parametri normali.
 
BENEFICI DELLA CAROTA VIOLA:
 
Già osservando il colore di queste carote si intuisce facilmente che, oltre al contenuto di betacarotene, contengono anche elevate quantità di antociani, gli stessi contenuti nei mirtilli, nelle more, nelle more di gelso e così via, dall’elevato potere antiossidante, grazie al quale svolgono una valida attività contro l’invecchiamento dei tessuti. Esercitano inoltre una notevole protezione sulla circolazione capillare utile in caso di cellulite, fragilità capillare ed emorroidi. Gli antociani hanno elevate proprietà antinfiammatorie e antiaggreganti, tanto che un buon consumo di alimenti che ne contengono contribuisce a mantenere nei limiti corretti il livello di colesterolo nel sangue. Questi composti vegetali rientrano nel gruppo dei cosiddetti scavenger (cioè spazzini) dei radicali liberi.
 
Secondo uno studio della dottoressa Anneline Padayachee (Università del Queensland) pubblicato su Food Chemistry, le carote nere vantano un contenuto di polifenoli tale da costituire una valida protezione contro la degenerazione delle cellule in direzione neoplastica. In particolare i vantaggi si registrano nella prevenzione dei tumori del colon perché in questi ortaggi i polifenoli sono strettamente legati alle fibre della carota e vengono liberati sono nelle ultime fasi della digestione e quindi proprio a livello dell’intestino, ove esercitano appieno la loro azione.
Ottime crude, cotte o sotto forma di succo
 
Se da una parte è ovvio che le carote nere si cucinano in tutti i modi utilizzati per le carote arancioni, è anche vero che, per ottenere il massimo del beneficio, soprattutto in termini di vitamine, sarebbe meglio assumerle crude. Il centrifugato di carote nere (magari associando due carote e una mela) bevuto subito dopo la centrifugazione, offre sicuramente un valido apporto di vitamine (vitamine A e C e vitamine del gruppo B) e di sali minerali (ferro, calcio, potassio e selenio) nonché un tasso di sostanze antiossidanti dodici volte maggiore rispetto a quello delle normali carote.

Scrivi una recensione

Il Tuo Nome:


La Tua Recensione: Nota: Il codice HTML non è tradotto!

Punteggio: Negativo            Positivo

Inserisci il codice nel box di seguito:



Ho letto l'informativa e accetto le condizioni di utilizzo. Autorizzo Mck Biogardening all'utilizzo dei miei dati ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679 ("GDPR") Continua

MCK Biogardening - P.I. 01396040493

Via Padre Nicola Magri 118 - 57121 - Livorno - Tel: +39.(0)586.406324

  

MCK Biogardening © 2001-2019

Credits: MyTico